Home

Chi siamo

Nell'area sud occidentale della provincia di Trento, i siti Natura 2000 e le Riserve locali e le Riserve provinciali appartenenti ai comuni di Ledro, Storo, Bondone, Riva del Garda e Tenno, sono riunite a formare la Rete di Riserve delle Alpi Ledrensi, una delle sei Reti di Riserve ecologiche previste dalla Provincia di Trento, nate con l'obiettivo di proteggere il territorio e promuovere il suo sviluppo con il coinvolgimento e la partecipazione dei suoi abitanti, in un'ottica di sostenibilità e valorizzazione ambientale.

In queste terre, fra lago e vette, il rapporto di conoscenza che lega l'uomo al territorio è antico e forte; iniziato 9000 anni fa con caccia e raccolta, si è evoluto nel tempo modellando profondamente il suo paesaggio e la sua economia.

La zona delle Alpi Ledrensi è uno dei più rilevanti siti, a livello provinciale, dal punto di vista naturalistico. L'ampia estensione di territorio scarsamente urbanizzato si traduce in un'alto grado di naturalità che rende questo territorio unico. La spettacolarità e la varietà dei paesaggi che distingue la zona, l'elevato numero di endemismi e la diversità vegetale favorita dai microclimi locali ne fanno un polo di attrazione per visitatori, specialisti e appassionati, ricco e diversificato, mentre la sua collocazione geografica, lungo la rotta migratoria italo-ispanica, la rende passaggio e sito di osservazione privilegiato per un elevatissimo numero di specie di uccelli nonché fondamentale corridoio ecologico per il passaggio nord-sud di ungulati e carnivori.

Solo apparenti sono i confini - che vi invitiamo a valicare - che separano i territori di questi comuni, diversi e vari ma uniti dal condiviso obiettivo di valorizzare, conservare e promuovere il proprio patrimonio naturale, economico e sociale.
Gufo comune
(foto di Archivio Muse)
 
QR Code