Home » Cosa facciamo » Attività

Azioni Forum Partecipato

Le azioni "F" o di forum partecipato, hanno lo scopo di individuare, in collaborazione con le comunità locali, le più efficaci strategie per lo sviluppo sostenibile del territorio in ambito di agricoltura, turismo, conservazione della natura. Le azioni di forum partecipato, ora parte integrante del progetto Rete di Riserve, sono nate nel contesto del progetto Life Ten, coordinato dalla Provincia autonoma di Trento e cofinanziato dall'Unione Europea e in nell'azione C19, dedicata allo sviluppo di strategie di integrazione fra le esigenze connesse alla tutela di specie e habitat e lo sviluppo socio-economico della società.
  • F1. Tremalzo d'inverno
    Favorire iniziative per il turismo invernale nell'area di Tremalzo: valorizzare anche la fruizione estiva sfruttando la sua spontanea attrattività.
    (SAT Ledrense, SAT Storo, SAT Riva del Garda, MUSE, Consorzio per il turismo della Valle di Ledro)
  • F2. Ecolabel e prodotti di qualità
    Promuovere l'adesione delle strutture ricettive a marchi che certificano la sostenibilità ambientale in particolare l'Ecolabel. Favorire il gemellaggio tra gli alberghi del fondovalle e le malghe in quota per promuovere l'uso dei prodotti locali. Ideazione di pacchetti specifici per portare in "quota" i turisti.
    (Consorzio Turistico Valle del Chiese, Consorzio per il Turismo della Valle di Ledro, PAT - Servizio Turismo, Associazione Allevatori)
  • F3. Il Ponale: un percorso, tanti luoghi: valorizzazione della vecchia strada del Ponale, in particolare dei suoi tratti più interessanti da un punto di vista paesaggistico e culturale
    (Consorzio per il Turismo Valle di Ledro, SAT Ledrense, SAT Riva, MUSE, PAT - Servizio Conservazione della Natura)
  • F4. Alpi Ledrensi a piedi
    Progetto generale sui sentieri esistenti con individuazione delle peculiarità storico naturalistiche. Progettazione di nuovi percorsi tematici e progettazione di percorsi dedicati.
    (PAT - Servizio Conservazione della Natura, SAT Ledrense, SAT Riva del Garda, Consorzio per il Turismo della Valle di Ledro, Consorzio Turistico Valle del Chiese)
  • F5. Bici bus Storo-Ampola
    Promuovere il collegamento completo Tione - Storo - Riva del Garda e assicurare in particolare il collegamento Storo - Ampola e coordinare le proposte.
    (Consorzio per il Turismo Valle di Ledro, Consorzio Turistico Valle del Chiese, Servizio Trasporti pubblici PAT)
  • F6. Malghe attive
    Aggiornare ed attuare il Piano Malghe e dare impulso alle buone pratiche legate alle malghe, alle attività didattiche e alla ristorazione, anche nell'ottica del binomio malga - mantenimento pascoli. In aggiunta si prevedono corsi di formazione e viaggi di studio per operatori.
    (Associazione Allevatori, PAT - Servizio Agricoltura, Consorzio per il Turismo della Valle di Ledro, Consorzio Turistico Valle del Chiese)
  • F7. Filiera pino mugo e paesaggio
    Studio di fattibilità per il recupero aree prative occupate da boschi di mugo e successiva attenzione alla filiera del pino mugo
    (PAT - Servizio Agricoltura, PAT Servizio Conservazione della Natura, Azienda agricola "La Contadina")
  • F8. Bio Distretto, Parco Agricolo e Marchio
    Puntare alla creazione di un distretto del biologico e alla costituzione del Parco agricolo. Avviare uno studio di fattibilità tecnica, verificarne la sostenibilità economica, l'interesse degli operatori locali e raggiungere gli accordi istituzionali. Coinvolgere la popolazione nella creazione di una Valle biologica per migliorare la qualità della vita di tutti. Progettazione di un mercato on line dei prodotti locali di qualità. Creazione di un marchio per i prodotti della Rete di Riserve agganciandolo a prodotti locali di punta (es. oli essenziali, miele, miele di mugo, cicerbita alpina) che rispettano determinati protocolli.
    (PAT - Servizio Agricoltura)
  • F9 Modalità prato ON: greggi a servizio dell'ambiente
    Individuare aree, anche a bassa quota, dove permettere il pascolo di ovini e caprini e avviare accordi tra proprietario e allevatore per sperimentare l'iniziativa. Orientare e gestire il pascolo soprattutto su zone marginali per favorire la conservazione di radure e prati ed arrestare l'avanzamento del bosco.
    (PAT - Servizio agricoltura, Associazione Allevatori)
 
QR Code